Rete Eurodesk

Eurodesk è il nome della rete di informazione ed orientamento dei giovani dell’Unione europea. In Italia, Eurodesk è attiva dal 1999. La struttura italiana è gestita da Eurodesk Italy, organizzazione di diritto pubblico no-profit (Art. 2, Comma 4 della Direttiva UE 24/2014).

Eurodesk è content provider del Portale Europeo dei Giovani dell’Unione europea e, per il periodo 2014-2020, è stata designata rete ufficiale per l’informazione e l’orientamento al servizio degli stakeholder del programma europeo Erasmus+. Inoltre, la rete nazionale italiana Eurodesk fornisce ufficialmente informazioni sui nuovi programmi dell’Unione europea denominati Your First Eures Job 5.0 e Corpo Europeo di Solidarietà.

Le principali attività di Eurodesk in Italia sono realizzate in cooperazione con le Agenzie del programma Erasmus+ (Agenzia Nazionale per i Giovani, Inapp ed Indire), con l’Agenzia Nazionale per le Politiche Attive del Lavoro (Anpal), con l’Ufficio in Italia del Parlamento europeo, con la Rappresentanza in Italia della Commissione europea e con le strutture ministeriali, regionali e degli enti locali preposte alle politiche in favore della gioventù.

Nel 1999 è nata la rete nazionale italiana Eurodesk. La rete si è estesa nel corso degli anni collegando servizi e sportelli di diverso tipo (Informagiovani, Centri per l’impiego, Servizi di informazione europea, ecc.) attivati da enti sia pubblici, sia privati (che operano localmente in convenzione con enti pubblici).

Oggi la rete Eurodesk è composta da 34 Paesi e da oltre 1.200 punti informativi distribuiti su tutto il territorio europeo, (di cui circa 100 in Italia).

Servizi

Eurodesk Italy fornisce ai Punti Locali della rete nazionale italiana una serie di servizi corrispondenti a ciascuno dei tre livelli di adesione previsti (Antenna, Agenzia, Centro).

Obiettivi comuni a tutti i Punti Locali della rete nazionale italiana Eurodesk sono quelli di sostenere la diffusione locale dell’informazione e dell’orientamento sulla Mobilità Educativa Transnazionale, sulle opportunità offerte dalle strutture europee nel settore della gioventù e quello di incrementare sul territorio la conoscenza dei temi europei relativi alle politiche giovanili, sia a livello di istituzioni, enti ed organizzazioni, sia presso il pubblico più vasto.

Il modello di sviluppo a tre modelli di adesione permette a tutti gli enti aderenti della rete nazionale italiana Eurodesk di dotarsi della configurazione che meglio risponde alle proprie necessità e/o possibilità, promuovendo allo stesso tempo un più efficace raccordo con il territorio e con le altre reti europee di informazione ed assistenza, con lo scopo di raggiungere una più forte sinergia tra i livelli europeo, nazionale, regionale e locale nel settore delle politiche per la gioventù.